Cerca
Close this search box.
MENU
Cerca
Close this search box.
MENU

Eutalia Stazione appaltante qualificata in fascia più alta per beni e servizi

eutalia-imm-evidenza-800x500

24 Ottobre, 2023

Condividi

Eutalia ha conseguito dall’ANAC lo status di Stazione appaltante qualificata per beni e servizi, accedendo alla fascia più alta – livello SF1 – che non prevede limiti di importo per le procedure di gara da poter effettuare.

Il sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti è uno degli asset portanti dell’intera nuova normativa in materia di appalti pubblici, contenuta agli articoli 62 e 63, nonché dall’allegato II.4 del Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 31 marzo 2023, n. 36).

Lo scopo principale della normativa in materia di qualificazione è la riorganizzazione delle PA nel settore degli appalti pubblici al fine di ottenere maggiore qualità ed efficienza nella gestione delle gare. La qualificazione delle stazioni appaltanti, infatti, è una garanzia che attesta le capacità delle stesse a gestire le attività che caratterizzano il processo di acquisizione di un bene, di un servizio o di un lavoro e premia il loro know-how e la gestione efficiente del ciclo d’appalto.

Una Stazione Appaltante qualificata è un Ente che può gestire in completa autonomia e per conto di altri Enti non qualificati le procedure di gara relative ai lavori di importo superiore a 500.000 euro e le procedure di gara relative ai beni e ai servizi di importo superiore alla soglia per l’affidamento diretto, ovvero 140.000 euro.

Eutalia, conseguendo la prestigiosa qualificazione di terzo livello (SF1) può operare senza limiti di importo ed è quindi pronta ad affrontare le nuove sfide nel panorama degli appalti pubblici all’interno della nuova programmazione e del PNRR.

Contenuti per categoria
Articoli per TAG